Chi Siamo - topchem

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi Siamo

Il laboratorio TopChem grazie alla preparazione tecnica del proprio personale ed al costante investimento a sostegno della modernizzazione delle strumentazioni e dei macchinari siamo in grado di fornire un servizio completo ai propri clienti.
Propongono un ampio ventaglio di settori di prova e forniscono attività di formazione, consulenza e assistenza in cantiere.

Di seguito vi elenchiamo alcuni dei settori e delle prove che realizziamo:

METALLURGIA

La Sezione Metallurgia si occupa dello studio delle caratteristiche chimiche, fisiche e tecnologiche delle leghe metalliche, con particolare riguardo agli acciai e alle loro applicazioni.
Il laboratorio, grazie alla sua esperienza ed alle tecnologie avanzate di cui è dotato, si presenta come un valido punto di riferimento per le attività di ricerca, sviluppo e controllo della qualità delle aziende.
L’analisi metallografica permette di valutare le proprietà metallurgiche come la dimensione del grano, la forma e la dimensione dei carburi.
L’esame al microscopio permette di individuare e quantificare i difetti metallurgici come le inclusioni, mentre, con l’esame macroscopico possono essere ispezionate le superfici di componenti meccanici per poter individuare eventuali punti di innesco alla frattura o cause di avaria.

SALDATURE

I processi di saldatura, in funzione della loro criticità (sopratutto dal punto di vista della sicurezza), necessita di una adeguata qualifica e validazione come stabilito dalle varie normative di settore, dalle costruzioni al ferroviario, dal petrolchimico all'automotive all'impiantistica.
Macrografia
La qualifica e validazione passa necessariamente anche dall'effettuazione di test di laboratorio (o sul campo); per questo il LABORATORIO TOPCHEM srl è attrezzato per fornire alle imprese un supporto nella esecuzione di:
- prove distruttive come prova di piega, di trazione laterale, di durezza, di frattura
- controlli metallurgici come micro- e macro-grafie per la valutazione delle alterazioni strutturali nella zona fusa e in quella termicamente alterata
- controlli non distruttivi come esame visivo, liquidi penetranti o ultrasuoni

Attraverso la collaborazione di strutture esterne convenzionate di adeguata qualificazione il LABORATORIO TOPCHEM può mettere a disposizione anche altri servizi come controlli radiografici, esami in microscopia elettrica a scansione (SEM), ed anche la fornitura del servizi di "coordinatore della saldatura" richiesto da alcuni schemi normativi (es. ISO 3834-x per il settore PED, o EN 1090 per il settore costruzioni).

DIVISIONE CARBONIO

Operiamo prevalentemente nel settore degli edifici esistenti, con una marcata presenza nel segmento dei materiali compositi fibro-rinforzati.
I materiali compositi fibro-rinforzati rappresentano la soluzione per gli interventi su strutture esistenti in zona sismica: è una tecnica altamente evoluta, leggera, non invasiva, di rapida esecuzione, dalle elevatissime caratteristiche meccaniche che consente, ai sensi delle recenti normative, di adeguare sismicamente tutti gli edifici, anche quelli prefabbricati ad uso produttivo.

CARATTERIZZAZIONE MECCANICA DEI MATERIALI

Ai sensi delle Norme Tecniche sulle Costruzioni (NTC08 di cui al D.M. 14.01.2008) e della relativa Circolare n. 617 del 02.02.2009, si prevede l'esecuzione di una campagna diagnostica strumentale per la conoscenza dei dettagli costruttivi degli elementi strutturali, delle caratteristiche meccaniche dei materiali e del loro degrado.
I valori delle resistenze meccaniche dei materiali possono essere valutati solo sulla base delle prove effettuate sulla struttura, in quanto "prescindono dalle classi discretizzate previste nelle norme per le nuove costruzioni."
Tale fase conoscitiva individua il livello di conoscenza (LC1, LC2 o LC3), a cui sono correlati specifici fattori di confidenza, da utilizzare come ulteriori coefficienti parziali di sicurezza, che tengono conto delle carenze nella conoscenza dei parametri del modello.

PROVE MECCANICHE

Attraverso la misurazione di proprietà come la durezza e la resilienza Chrapy, i materiali vengono caratterizzati dal punto di vista meccanico. Queste informazioni sono utili per valutare se un componente rispetti le specifiche per esso previste o per valutarne il comportamento in esercizio.
Dalla durezza e dalla resilienza si possono infatti desumere le caratteristiche di resistenza a compressione, fatica meccanica e fatica termica.
Proprietà tribologiche come la resistenza all’usura sono invece valutate grazie alla misura delle caratteristiche degli strati superficiali.


PROVE SU MURATURA

Analisi della Tessitura Muraria
Analisi Sonica per Trasparenza
Analisi Video-Endoscopica
Prova con Martinetto Piatto Singolo
Prova con Martinetti Piatti Doppi
Prova a Taglio (Shave Test)
Termografia all'Infrarosso
Indagine Radar
Prova a Compressione di Elemento Lapideo
Prova Sclerometrica su Elemento Lapideo
Prova Sclerometrica su Malta
Prova Penetrometrica su Malta
Tomografia Sonica e Ultrasonica
Misura Ponderale del Contenuto d'Acqua
Analisi Gravimetrica
Prova Igrometrica in Foro
Analisi Colorimetrica dei Sali

PROVE SU CALCESTRUZZO

Carotaggio D=50/100 mm
Prova a Compressione
Misura della Profondità di Carbonatazione
Stima Resistenza Cubica Convenzionale
Prova Sclerometrica
Analisi Ultrasonica
Prove Combinate e Metodo SonReb
Prova di Estrazione (Pull-Out)
Prova Penetrometrica
Analisi Magnetometrica
Analisi Termica Differenziale TDA
Stima Dosaggio di Acqua nel Cls Indurito
Determinazione della Massa Volumica
Determinazione della Porosità Totale
Assorbimento Superficiale d'Acqua
Studio Petrografico su Sezione Sottile
Termografia all'Infrarosso

 
Torna ai contenuti | Torna al menu